Ciò che veramente ci danneggia profondamente non è mai la sofferenza in se stessa, quanto il nostro tentativo di resisterle.

"Non avreste dovuto soffrire, se aveste saputo come soffrire".

Occorre sempre tenere a mente che soffrire è  anche s’offrire, porgere, donare, rendere importante e unico ciò che sta succedendo e non negare, lottare, nascondere.