Un pubblico peccatore fu scomunicato e gli fu proibito di entrare in chiesa.

     Egli andò a lamentarsi con Dio. «Non mi fanno
entrare, Signore, perché sono un peccatore». «Di che ti lamenti? –
disse Dio – Non lasciano entrare neanche me!»"

(Anthony de Mello, gesuita, psicoterapeuta,minacciato di scomunica e messo all’indice da Ratzinger).