Di tutte le cose viventi

vorrei essere un patata dolce,

appena dissotterrata.

Shinkichi Takahashi – da “Poesie Zen” a cura di L. Stryk e T.
Ikemoto